Traccia corrente

Titolo

Artista


40 anni in blues: il tour di Alex Britti fa tappa a San Giovanni Rotondo

Scritto da il 30 Agosto 2018

Arriva  la grande musica alla Festa Patronale di  San Giovanni Rotondo dove, lunedì 10 settembre alle ore 21.00,  sarà protagonista Alex Britti, il cantautore e chitarrista romano che proprio quest’anno sta festeggiando i quarant’anni di carriera musicale con un lungo tour estivo che farà tappa anche in Piazza Parco del Papa per un concerto gratuito.

L’amatissimo bluesman in questi anni ha raggiunto una fama nazionale ed internazionale, oltre che con le sue canzoni anche suonando con i più grandi artisti della scena del Blues e del Jazz mondiale: da Ray Charles a Bob Franceschini, fino ad arrivare, nel 2012, al progetto strumentale, “il Mo better blues tour”, che lo ha visto insieme al grande sassofonista Stefano Di Battista, e la fortunata esperienza del Jimi Hendrix Experience, un tributo alla grande leggenda del rock americano, in trio con Mel Gaynor e Ged Grimes, batterista e bassista dei Simple Minds.

Nella sua lunga carriera Alex Britti, inoltre, si è indiscutibilmente affermato tra i protagonisti assoluti della musica leggera italiana. Numerosi sono, infatti, i successi che hanno conquistato un vasto pubblico, basti ricordare Notte di Mezza Estate con Edoardo Bennato, o il gettonatissimo “La vasca “, che lo ha portato in vetta alle classifiche di tutte le radio nazionali.

Altrettanto popolare il brano ‘Oggi sono io‘, con il quale vinse al Festival di Sanremo nel ’99, reinterpretato dalla grande Mina due anni dopo. Tra le sue partecipazioni, ci limitiamo a ricordare quella al Pavarotti&Friends come chitarrista al fianco di Joe Cocker. Britti ha sempre manifestato una personalità eclettica, con una spiccata vocazione a sperimentare nuove dimensioni sonore, come l’esperienza di composizione di musica per il cinema, fatta per il film ‘Immaturi‘ di Paolo Genovese o il brano di sensibilizzazione sul tema della violenza contro le donne Perché, a cui è seguito l’album ‘In nome dell’Amore’ ed un tour nel 2017.

Un grande artista, che renderà ancora più ricco il  programma di settembre delle celebrazioni religiose del comune garganico, organizzate per la commemorazione dei 100 anni delle stimmate e i 50 anni della morte di San Pio.