Foggia Film Festival: un’ottava edizione all’insegna della Social Experience

Written by on 15 Novembre 2018

L’ottava edizione del Foggia Film Festival, in programma dal 18 al 24 novembre 2018,  ha come claim ” Social experience, un manifesto programmatico che invita a “vivere in modalità diverse esperienze sociali attraverso la narrazione cinematografica, su tematiche di strettissima attualità: ambiente, lavoro, parità di genere, legalità, disabilità, bullismo, integrazione, cultura della pace, della non violenza e della tolleranza.

Una scelta strategica per rinnovare la mission di un  Festival che si conferma, ad ogni edizione, ottima vetrina di opere di qualità sul mondo socio-culturale, attraverso la proposta di tematiche originali e programmi speciali dedicati al ‘cinema giovane’. Infatti, il Concorso, è dedicato principalmente a opere prime e seconde, per promuove i nuovi autori, la circolazione del documentario e sostenere la visibilità delle opere sperimentali che non trovano adeguata distribuzione, con particolare attenzione alle cinematografie e tendenze artistiche emergenti ed al cinema delle giovani generazioni.

Saranno ben  tre le location che ospiteranno proiezioni ed eventi di questa manifestazione che nel corso degli anni – grazie a Pino Bruno, direttore artistico e Maurizia Pavarini, direttrice organizzativa, ha portato nel capoluogo dauno i grandi protagonisti del settima arte: l’Auditorium Santa Chiara, Teatro Umberto Giordano e Cineporto AFC di Foggia.  Un’edizione molto articolata che vede, in catalogo 82 titoli, tra i quali opere primeseconde, inediteproduzioni nazionali e internazionali , anteprime ed eventi speciali,  opere in concorso e fuori concorso – lungometraggidocumentari cortometraggi   che saranno valutate da giurie presiedute da Paolo Sassanelli. Il popolare attore e regista sarà anche il protagonista della serata dedicata alla premiazioni,  sabato 24 novembre , ore 21,00, presso l’Auditorium Santa Chiara, dove la cerimonia di premiazione sarà preceduta dalla proiezione del film “Due piccoli italiani”, opera prima di Sassanelli, che incontrerà il pubblico dopo la visione.

Un’edizione ricca di ospiti,  temi ed eventi , ma anche di prestigiose  partnership: Rai Cultura, ad esempio è media partnership 2018 e seguirà la manifestazione con le sue telecamere per un reportage destinato al canale tematico Rai Scuola. Un partner importante che si aggiunge al gruppo di promotori della kermesse,  coorganizzata e promossa dal Centro di Ricerca Teatrale & di Cinematografia “La Bottega dell’Attore-Teatro Studio Dauno”, Assessorato Cultura Città di Foggia e Mediafarm, in collaborazione e con il sostegno di Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, Coop Alleanza 3.0 per il sociale, Banca Popolare Pugliese e anche la nostra RadionovaIons 97.

Ad aprire il festival sarà lo scrittore Luca Sciortino ad aprire il Festival con il suo ultimo libro “Oltre e un cielo in più”, domenica 18 novembre 2018, ore 17,30, presso l’Auditorium Santa Chiara.  Luca Sciortino è scrittore, viaggiatore e giornalista. Ha conseguito un dottorato in filosofia alla Open University ed è stato research fellow all’Università di Leeds (Regno Unito) e Armenise-Harvard science writer fellow alla Harvard University (Usa). Alterna il lavoro di giornalista per “Panorama” con quello di ricerca in filosofia della scienza.

Ha vinto premi di scrittura, tra cui il premio Voltolino per la divulgazione scientifica, e ha pubblicato articoli di ricerca su riviste internazionali di filosofia come “Erkenntnis” e “International Journal in Philosophy of Science”. Per Editoriale Scienza ha scritto Bianca Senzamacchia, la biografia immaginaria di una cellula che spiega i principi base della biologia.

Tra i titoli in catalogo tanti gli attori, i registi e gli sceneggiatori emergenti, altrettanti i volti noti al grande pubblico: Sergio Castellitto, Ornella Muti, Elena Sofia Ricci, Isabella Ferrari, Sebastiano Somma, Caterina Murino, Lando Buzzanca, Anna Valle,Claudia Gerini, Giorgio Pasotti, Alessandro Haber, Sara Serraiocco, Pippo Delbono, Guglielmo Poggi, Chiara Caselli, Isabel Russinova, Giorgio Amato, Francesca Inaudi, Carlo Delle Piane, Alessandro Capitani, Ulisse Lendaro.

Nell’ambito del progetto Educational-Movies-Meeting SchoolSebastiano Somma e la regista Morgana Forcella presenteranno l’opera prima “Senza paura”, corto che narra un odioso episodio di bullismo scolastico; a seguire l’incontro-conversazione con studenti e insegnanti.

Nei giorni 19 e 20 novembre 2018 si terrà il contest Student Film Fest, dedicato alle opere realizzate dagli studenti iscritti alle Università, Accademie di Belle Arti, Accademie di Cinema, I.T.S. e Scuole secondarie di II grado.

Alle migliori opere i riconoscimenti University Award e High School Award, più due Premi speciali Rai Scuola per ciascuna categoria.

Giovedì 22 novembre, ambito attività collaterali, c’è il ritorno dell’attesissimo Wine & Movies: il cinema narra il mondo del vino e delle sue storie, attraverso scenari suggestivi e immagini immediatamente coinvolgenti.

In programma visioni e incontri, ai quali hanno aderito enologi, produttori, sommelier ed esperti del settore; a seguire la degustazione dei vini e dei prodotti del territorio.

Il Progetto Wine & Movies, attraverso i luoghi dove nascono le produzioni enologiche autoctone, si pone l’obiettivo di promuovere e valorizzare il patrimonio paesaggistico, rurale, archeologico, architettonico, antropologico e letterario della Capitanata.

All’interno del “Wine”, un punto qualificante per il Festival è rappresentato dall’iniziativa “BUONI E GIUSTI-Operazione legalità”, audiovisivo BE AWARE-Best practices against work exploitation in agricolture. Progetto di Milan Center For Food Law an Policy in collaborazione con Coop che presenterà la Campagna Coop per il Sociale “L’eticità delle filiere ortofrutticole a rischio”: caporalato, sfruttamento delle persone e del lavoro, emarginazione, illegalità. Intervengono: Giovanni Pagano, Coordinatore Area Sud e rapporti partecipate; Leonardo Palmisano, sociologo e scrittore, autore dei libri Mafia Caporale e Ghetto Italia.

.