Buck: il festival “pop app” dedicato alla letteratura per ragazzi

Written by on 17 Ottobre 2018

 Grande fermento a Foggia per l’Ottava edizione di Buck, il festival dedicato alla letteratura per ragazzi organizzato annualmente dalla Fondazione dei Monti Uniti di Foggia, in collaborazione con gli assessorati comunali alla Cultura e Pubblica Istruzione e la Biblioteca “La Magna Capitana”, che si terrà nel capoluogo dauno dal 21 al 28 ottobre.

Il festival ospiterà a Foggia i più importanti illustratori, formatori ed autori per ragazzi presenti sul panorama nazionale ed internazionale, a partire dal padrino dell’ottava edizione, il due volte Premio Andersen Paolo d’Altan, autore della splendida mostra che resterà in allestimento per tutta la durata del festival. E’ già grande l’attesa per la partecipazione di Fred Paronuzzi (la seconda presenza assoluta in Italia, dopo quella al festival internazionale del libro di Bologna in marzo), celebrato autore di origini italiane i cui libri sono stati tradotti in tutto il mondo (russo, tedesco, inglese, cinese, italiano e portoghese). Ci saranno i graditi ritorni dei grandi amici di Buck, come Gek Tessaro che porterà a Foggia i suoi nuovi volumi e gli adattamenti teatrali, Giulia Orecchia, Andrea Valente, la direttrice della rivista Andersennonché autorevole formatrice Barbara Schiaffino, Sergio Guastini con le Notti in sacco a peloGiuliana Saletta, Ilaria Filograsso ed Enzo Covelli con il suo BiblioApecar. E sono molte, infine, le aspettative per il debutto al festival di Silvia Bonanni, Gabriele Clima, Luca Novelli, Elisa Mantoni, Roberta Franceschetti Giuseppe Bartorilla.

Tra i momenti centrali dell’edizione 2018 meritano di essere segnalati la Fiera dell’Editoria per ragazzi di Buck, fiore all’occhiello della manifestazione: quest’anno più di 30 case editrici specializzate praticheranno uno sconto festival del 25% su centinai di titoli tra classici ed ultime uscite; la presentazione nazionale dei “Freschi di stampa”, in anteprima esclusiva per Buck i volumi che saranno pubblicati nel 2019; il momento più atteso dagli operatori, la tavola rotonda con tutti gli autori, formatori e illustratori presenti al festival; la serata finale, con la premiazione del concorso letterario, collegato alla manifestazione ed il concerto di chiusura della Fondazione Musicalia: per chiudere in bellezza l’edizione numero 8, domenica 28 ottobre, sul palco del teatro comunale, spettacolo di Gek Tessaro Silvia Bonanni su musiche originali realizzate dal Maestro Carmen Battiante.

L’ospite d’onore di Buck VIII
Paolo d’Altan. Dopo studi classici e la Scuola d’Arte Applicata del Castello Sforzesco di Milano, comincia a lavorare come illustratore freelance per le maggiori agenzie di pubblicità italiane vincendo presto due ori all’Art Directors Club Italiano per l’illustrazione pubblicitaria (1991 e 1995). La sua passione per l’immagine disegnata lo avvicina al mondo dell’editoria e dei libri per ragazzi ottenendo numerosi riconoscimenti. È stato selezionato in diversi annual tra i quali Illustratori Italiani-Annual, Communication Arts Illustration Annual e 3×3 Children Illustration Annual, e in numerose mostre in Italia e all’estero. È stato presidente dell’Associazione Illustratori. Nel 2011 gli viene assegnato il Premio Andersen come migliore illustratore italiano e nel 2012 il premio White Ravens. È tra i primi illustratori italiani a utilizzare e promuovere l’illustrazione digitale.

I luoghi del festival
Fondazione dei Monti Uniti di Foggia – Museo Civico – Palazzetto dell’Arte “Andrea Pazienza” – Teatro comunale “Umberto Giordano” – Biblioteca “La Magna Capitana” – Pinacoteca comunale Il 9Cento – Edizioni del Rosone – Teatro dei Limoni – Piccolo teatro impertinente – Centro Commerciale Mongolfiera – Centro Polivalente Parcocittà – Istituto Marcelline Foggia – Agriturismo Al Celone.

info: http://www.fondazionemontiunitifoggia.it