Festival della Letteratura Mediterranea: al via la XVI edizione

Written by on 19 Settembre 2018

Ritorna l’atteso appuntamento con il Festival della Letteratura Mediterranea che – dal 21 al 23 settembre- trasformerà Lucera  nella capitale della poesia e della scrittura in Puglia.  La XVI edizione, intitolata “Segni di Ri-Conoscenza”, propone un programma incentrato sul  dialogo tra i linguaggi espressivi e tra i loro creatori e inaugura nel segno della performance poetica e narrativa. Si parte venerdì 21, alle ore 20.00, al Giardino degli Esempi con una  inedita Poetry slam tra voci del Sud: una competizione a suon di versi poetici che prenderà le forme di una performance, offrendo l’occasione di conoscere  alcuni poeti del territorio.

A seguire  Il Convivio, un momento di condivisione non solo di cibo, ma anche e soprattutto di storie e sorrisi. A partire dalle ore 22. 00 e “fino alla fine del buio”, invece, appuntamento con il laboratorio notturno di scrittura di reportage, dal titolo Il dono della parola (scritta) curato da Valerio Millefoglie, scrittore e giornalista culturale, performer e musicista, firma d’interessantissimi reportage sul Venerdì della Repubblica e altre testate, nonché co-direttore artistico di questa edizione insieme a Paola Caridi.

Millefoglie racconterà in un blob letterario – con l’accompagnamento musicale e di voci campionate – come si trovano le storie, come si interrogano le persone, come si racconta il reale immaginario. Il laboratorio è organizzato in collaborazione con Z’Unica ed è free entry. A cura di Valerio Millefoglie sarà anche l’incontro a cavallo tra poesia, rap e traduzione letteraria in programma sabato 22 settembre alle 19.30 (in Piazza Duomo, lato Via Carlo D’Angiò), che vedrà protagonisti il rapper Kiave, il poeta Marko Miladinovic e l’arabista Silvia Moresi.

In questi giorni la giuria composta da VladyArt, Massimo Sirelli e Ivana De Innocentis è a lavoro per il Contest Urban Art: sta selezionando 25 opere, tra le numerose pervenute, che diventeranno parte dell’installazione pubblica prevista in Piazza Duomo per le giornate del Festival. Domenica 23 settembre alle h 18.00 ci sarà un focus completamente dedicato all’arte urbana con l’intervento di VladyArt a Antonio Inzalaco di Cufù Festival.

 info: www.mediterraneoecultura.it