Il ritorno di Cosmo

Written by on 12 Gennaio 2018

Si chiama Cosmotronic il nuovo lavoro in studio di Cosmo, anticipato dal singolo Turbo, uscito il 24 novembre scorso, e nato dal campionamento di musica siriana.

Tutto si sviluppa a partire da quel campionamento. Il resto viene da sé, spontaneamente, come un sasso che rimbalza e rotola giù da un pendio. Questo pezzo contiene diversi elementi, una serie di idee deliranti: il ritmo, il testo, la risata, la realtà e la fuga dalla realtà, l’esotico e il meccanico, la merda e il ballo. Questa canzone è un frullatore con un motore turbo. E in qualche modo ci siamo dentro tutti”. Questa è stata la presentazione di Marco Jacopo Bianchi, in arte Cosmo.

 

 

Poi è stata la volta di Attraverso lo specchio, Tu non sei tu e Quando ho incontrato te, disponibili dal 19 dicembre. Si tratta di un doppio album, così come lo ha definito lo stesso Cosmo in occasione dell’uscita del video di Turbo e Attraverso lo specchio:

“Sorpresa!

I video sono due: Turbo e Attraverso lo specchio.
Esattamente come le canzoni. Esattamente come i dischi che andranno a comporre Cosmotronic, il mio nuovo DOPPIO album. La fusione di due mondi, la rottura di una barriera: forma canzone ed elettronica da club. Pop e sperimentazione. Cantato e musica strumentale. Umano e animale.

Comincia il viaggio… chi viene con me?

Ed è oggi il giorno di uscita di Cosmotronic, già disponibile sulle piattaforme online. Ovviamente non poteva mancare un tour per il 2018, che partirà il 17 marzo da Bologna e terminerà il 21 aprile al Demodè di Bari. Saranno 8 date nelle quali andrà in scena “una festa che inizierà alle dieci di sera e andrà avanti fino alla mattina”.

E allora preparatevi al tour ascoltando questo doppio album!